12 Giu

Una nuova strada per gestire un cane difficile

“Un cane impegnativo, con comportamenti aggressivi o potenzialmente pericoloso deve essere trattato con la forza attraverso un approccio coercitivo, diversamente non capirà mai chi comanda e non potrai mai risolvere il problema!”

Ho sentito dire molte volte questa idea di relazione con il cane, da persone comuni e operatori del settore cinofilo…ma esiste una soluzione senza sofferenza.

 

Uno dei grandi inganni e direi anche manipolazioni del sistema cinofilo, è pensare che per queste tipologie di cani sia necessario basare la propria relazione sulla prevaricazione e su una base di “dominanza e sottomissione”. Certo, in tutte le relazioni cane-compagno umano esistono ruoli e responsabilità, esiste una figura che ha il dovere di tutelare se stesso, il proprio cane e l’altro e questa figura siamo noi.

E’ impensabile credere che il proprietario non abbia un “ruolo di potere”, ma di quale potere stiamo parlando?

Un potere violento, prevaricatore, “dominante” come quello a cui siamo abituati a pensare? Oppure un potere onesto e leale che attraverso l’empatia, la comprensione, la connessione e la reale conoscenza è in grado di tutelare, garantire la sicurezza di se’ e dell’altro, proteggere e guadagnare ogni giorno la fiducia del proprio cane perché volto a un benessere e rispetto reciproco?

Io scelgo per me stesso e per le anime che accompagno quest’ultima visione.

Certo, significa mettersi in gioco, esplorare se stessi, crescere, diventare una guida sicura per il cane e molto altro, ma questa è la chiave che mi ha portato a raggiungere risultati straordinari con centinaia e centinaia di cani e umani!

La Cinofilia Evolutiva EB è la strada per portare evoluzione a te e al tuo cane!

Add Your Comment

Qui E Ora - Federico Bettoni © 2019 All rights reserved. | P.IVA 04307840167

Privacy PolicyCookie Policy